Come Aumentare il Numero di Connessioni di Windows

Tutti i sistemi Windows limitano l’accesso del computer in rete a non più di una decina di server, questo per ridurre la possibilità di una rapida diffusione di malwares nel pc. Ciò però riduce notevolmente le prestazioni di vari programmi peer2peer, dato che essi si basano proprio su un elevato numero di connessioni in entrata per poter scaricare più velocemente. Esistono vari metodi per poter aggirare il problema, con lo stesso scopo, ovvero “patchare” il file di sistema tcpip.sys aumentando così il limite di connessioni simultanee di Windows; il metodo più semplice e rapido è sicuramente agire via software con un piccolo programma: tcp-z.

Quest’ultimo è disponibile per il download da vari siti. Il programma è portabile, nel senso che non necessita di installazione, basta scompattare l’archivio in una cartella di nostro piacimento e avviare come amministratore (cliccando col destro e scegliendo “esegui come amministratore”) il file eseguibile tcpz.exe o tcpz64.exe se stiamo usando un sistema operativo a 64 bit.

Piccola nota: se all’avvio dovesse apparire un messaggio che chiede di abilitare la modalità testsigning, scegliere si o dare l’ok. Questo serve perchè di default Windows non permette di mettere in esecuzione drivers di terze parti, che è proprio il nostro caso.
Andare alla sezione Applica patch dove vi sono due opzioni:

– applicare la patch in memoria: la modifica avrà effetto solo temporaneamente, una volta spento il pc torna tutto come di default.

– applicare la patch definitivamente: la modifica avrà effetto sul file tcpip.sys e quindi sarà definitiva a ogni avvio del pc.

Il consiglio è di scegliere la prima modalità, dato che così possiamo modificare il valore solo poco prima di mettere in DOWNLOAD qualche file o aprire un programma p2p, per poi far tornare tutto a come era prima. Sarebbe anche la soluzione più sicura, dato che non è necessario avere un numero di connessioni ad esempio a 100 quando non dobbiamo scaricare nulla. Se invece preferite avere tutto già impostato e i programmi p2p li avviate in automatico con windows, allora scegliete la seconda opzione. Il valore da impostare è quasi facoltativo; ci sarebbe da pensare che più è alto e più scaricheremo velocemente, ma non è così. Si rischia anche di intasare la connessione, per cui il consiglio è di non superare il valore 100. Infine cliccare su Applica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *