Come Testare le Applicazioni Php sul Computer

Quando sviluppiamo un’applicazione php sul nostro computer dovremmo poterla testare in modo che non risultino esserci errori di scrittura nel codice, i cosiddetti bug, e per fare questo dovremmo aver a nostra disposizione un server apache. Molto spesso php interagisce con database mysql e quindi dovremmo aver a disposizione il programma di MySQL. Vediamo come ottenere tutto ciò.

Per potere testare le nostre applicazioni php direttamente sul nostro pc, senza dover caricare i file su un server esterno, possiamo ricorrere ad un programma molto utile: EasyPHP, scaricabile dal seguente link dove si potrà scegliere di scaricare la versione più adatta al proprio sistema operativo (x86 o x64).

EasyPHP è una raccolta di strumenti utili per chi vuole programmare in php, utilizzato principalmente per la creazione di pagine web dinamiche. Esso contiene oltre l’installazione di PHP e del server virtuale APACHE altri due strumenti utili per lo sviluppo di applicazioni: MySQL e PhpMyAdmin. MySQL è un famoso database gratuito e PhpMyAdmin è un programma in PHP in grado di gestire MySQL in maniera intuitiva.

Dopo avere installato ed eseguito EasyPHP ti comparirà un’iconetta in basso a destra a fianco dell’orologio. Ora i giochi sono fatti: finalmente potrai iniziare ad utilizzare le tue appplicazioni. Per poterle eseguire bisogna prima effettuare 2 azioni fondamentali. La prima consiste nello spostare il proprio file php nella cartella dei test dei programmi (solitamente C:\Programmi\EasyPHP\www\). La seconda ma non meno importante è andare all’indirizzo del server: per fare ciò basta digitare ‘localhost’ senza apici nella barra degli indirizzi del proprio browser e dalla pagina caricata potremo effettuare tutti i test che desideriamo.

Se ci risultasse scomodo utilizzare la cartella di default www per i test delle nostre applicazioni PHP potremo cambiare l’indirizzo nel seguente modo: fare click con il tasto destro del mouse sull’icona di EasyPHP vicino all’orologio (in basso a destra) e cliccare su amministrazione. Si aprira’ una pagina del browser con scritto Document root: XXXXX [change]. Cliccando su [change] e seguendo le istruzioni potremo scegliere la cartella che più desideriamo.

Come Tracciare Mail Online

Se spedite parecchie mail ma non sapete mai se arrivano a destinazione, allora ho il servizio online che fa al caso vostro e si chiama Who Read Me. Grazie a questo servizio potremo tracciare qualsiasi mail e sapere parecchie informazioni su di essa.

Il primo passo da fare è collegarsi al seguente link. Clicchiamo sul pulsante “SIGN UP” e compiliamo tutti i campi che ci vengono richiesti. Finito di inserire i dati clicchiamo sul pulsante “SIGN UP”. Ora confermiamo la nostra registrazione al sito premendo la voce “Please click the link below to activate your account” che si trova all’interno della mail ricevuta nel nostro account di posta elettronica.

Collegati alla pagina di completamento registrazione clicchiamo sul tasto “Done”. Adesso accediamo all’interno del sito mettendo i dati di login scelti in precedenza e cliccando sul tasto “LOGIN”. Clicchiamo sul pulsante  e utilizziamo l’interfaccia grafica come se fosse un normale client di posta elettronica. Finito di scrivere la mail clicchiamo sul tasto “SEND” per spedirla al destinatario.

Non ci resta che il destinatario legga la mail per ricevere informazioni su di esso. Per leggere tutte le informazioni colleghiamoci nuovamente al sito di “Who Read Me” e clicchiamo sulla dicitura “Tracked Mail”. Clicchiamo su uno dei messaggi presenti in elenco che abbiamo inviato e leggiamo tutti i dettagli che il sito ci riporta.

Come Tradurre con Office

Sempre più spesso ci si ritrova ad avere a che fare, per lavoro o per interessi personali, con documenti e siti Web in lingua straniera. Per chi non ha molta dimestichezza è un grande problema e il più delle volte si è costretti a precludersi la possibilità di accedere a molti contenuti. I programmi che svolgono la funzione di Traduttore non mancano ma spesso sono costosi e complicati.

Vediamo allora una alternativa per tradurre qualsiasi testo gratuitamente tramite degli strumenti di Microsoft Office. Non molti sono a conoscenza di questi mezzi di traduzione automatica messi a disposizione da Office tramite un particolare add-in. Il programma comprende già la possibilità di tradurre singole parole: basta cliccare con il tasto destro del mouse su una parola selezionata da tradurre ad esempio in un documento Word, e selezionare la lingua di destinazione presente alla voce Traduci nel menù contestuale.

Per rendere più efficiente e con più opzioni il traduttore di Office, in modo tale da consentire traduzioni più complesse, devi installare un add-in Traslator che verrà utilizzato come traduttore predefinito.Questo strumento è compatibile con tutti i programmi compresi nel pacchetto Office nella versione 2003 e 2007. Vai sul sito Microsoft, cerca scrivi nel campo di ricerca Microsoft Translator e procedi al download del file MicrosoftTranslatorInstallerForOffice.exe.

Clicca due volte sul file scaricato per procedere all’installazione. Segui la procedura guidata e, al termine, riavvia Office. Se devi tradurre una singola parola, selezionala, clicca su Traduci dal menù contestuale (tasto destro del mouse) e comparirà a destra la finestra Ricerche che riporterà, nello spazio Traduzioni, la lingua di origine, quella di destinazione e le diverse traduzioni disponibili per quella parola. Con Word è possibile anche utilizzare i suggerimenti automatici che compaiono quando si passa con il mouse su una parola. Se non visualizzi questa funzione, devi attivarla tramite la scheda Revisione. Clicca su Suggerimento di traduzione e scegli una lingua.

Come Trasformare il Computer in una Fotocopiatrice

Sono finite le corse affannose verso la cartoleria: per realizzare copie dei nostri documenti usiamo il computer. Senza fare tanti passaggi e con l’utilizzo di un software completamente gratuito, possiamo, evitando la parte piu’ noiosa dell’operazione, fare fotocopie perfette con il nostro pc.

Scarichiamo quindi Photocopier gratuitamente, da questa pagina installiamolo sul computer. Ricordiamoci che Photocopier si interfaccia con i driver di scanner e stampante, che devono quindi essere istallati perchè funzioni. Come prima cosa, inseriamo un documento nello scanner, avviamo il programma da Start – Programmi – Photocopier e impostiamo il numero di fotocopie da Number of copies.

Il vantaggio di Photocopier consiste nella possibilità di realizzare copie a colori, a patto di disporre di una stampante adatta. Con il tasto sinistro del mouse selezioniamo la voce Black and White per realizzare copie in bianco e nero o Greyscale per stampe in scala di grigi. Selezionando infine Color possiamo fotocopiare immagini a colori.

Clicchiamo sui pulsanti Brightness per impostare l’inchiostro da usare nelle stampe. Se ci serve una copia identica all’originale selezioniamo l’opzione 100%. In caso contrario, attiviamo magari la voce 70% per realizzare stampe con dimensioni ridotte. Quando siamo sicuri delle impostazioni scelte, non ci resta che cliccare su Copy. E il gioco è fatto. Fotocopie immediate.

Come Trasferire Windows su una Chiavetta USB

Se hai un netbook di certo ti troverai davanti alla necessità di installare il tuo sistema operativo preferito (Windows) direttamente da pendrive, dal momento che, come sappiamo, il netbook non integra un lettore dvd. Vediamo come procedere, in maniera del tutto automatica, per rendere inoltre avviabile la chiavetta Usb con poco sforzo ed in un tempo relativamente breve.

Fai un backup del contenuto della pendrive, in quanto la successiva formattazione cancellerà tutti i dati in essa presenti. Lascia, quindi, la pendrive inserita nel tuo pc ed inserisci nel lettore del tuo pc il dvd originale del sistema operativo. Per effettuare il trasferimento su essa del sistema operativo (in questa guida prenderò ad esempio Windows 7) avrai necessità del software WinToFlash, che tra l’altro non richiede nemmeno installazione, ma semplicemente l’esecuzione del file *.exe con doppio clic. Ricavalo scaricandolo da questo sito.

Attraverso il menù “service”, “Options” ed “Interface” vai a modificare le impostazioni, selezionando la lingua “Italiano”. Clicca su “Attività” e seleziona dal menù interno alla schermata la versione di Windows che vuoi trasferire sulla pendrive. In questo caso, per Windows 7, selezioniamo “Trasferimento di WINPEWindows Vista/2008/7 a USB Drive”. Clicca su “Crea”.

All’interno del menù “PETrasferimento” della schermata successiva richiama in “Usb Drive” l’unità associata alla pendrive, mentre in “PE file percorso di origine” specifica il lettore del tuo pc in cui hai inserito il disco del sistema operativo. Clicca una prima volta su “Avanti”, accetta le condizioni d’uso, e clicca nuovamente su “Avanti”.

Un messaggio a video ti informerà della necessità di formattare la pendrive. Clicca “ok”. Con questo, la chiavetta verrà formattata, e successivamente i file di Windows presenti sul dvd verranno in essa copiati, rendendola, inoltre, avviabile. Prima di procedere con l’installazione del sistema operativo sul netbook (o anche su pc o notebook) devi impostare all’interno del Bios il dispositivo di Boot, ovvero di avvio. L’accesso al Bios cambia da pc a pc (visualizzi l’indicazione all’accensione del pc stesso). Dovrai selezionare la voce “USB: Usb Disk” e premere “Invio” per confermare la scelta. Affinchè parta l’installazione, spegni il computer, inserisci in esso la chiavetta, ed accendilo. In automatico, andrà ad installarsi il sistema operativo.